Recur raccoglie $ 5 milioni per royalties NFT multipiattaforma perpetue

Un seed round in una nuova piattaforma NFT è un passo promettente verso i diritti d’autore NFT universali

Può una nuova piattaforma di token non fungibile (NFT) risolvere finalmente il problema delle royalty a livello di ecosistema?

La piattaforma NFT Recur ha annunciato giovedì un seed round da 5 milioni di dollari guidato da DeFi Alliance, Delphi Digital, il co-fondatore di Ethereum Joe Lubin e Gemini, tra gli altri.

L’aumento rivendica una serie di notevoli superlativi, tra cui il primo investimento iniziale nell’ecosistema NFT da parte del veterano del settore Gary Vaynerch, nonché il più grande round di semi di sempre per un progetto NFT (Dapper Labs ha raccolto molti multipli in più di denaro nei suoi tre anni di raccolta fondi storia, ma in gran parte nei round di serie A).

Attualmente esistono numerose piattaforme che consentono agli NFT di conferire royalty agli artisti dopo ogni vendita sul mercato secondario, tra cui Treum, lo sviluppatore di Foundation, Zora e Euler Beats. L’innovazione chiave di Recur sarà uno standard di token ERC che consentirà alle royalty di funzionare indipendentemente dalla piattaforma.

„Il team tecnico di RECUR è coinvolto nel processo ufficiale per i miglioramenti di Ethereum (EIP) e la nostra tecnologia sarà implementata a livello di blockchain“, ha affermato il co-CEO di Recur Zach Bruch. “In questo modo consentirà alle NFT coniate sulla nostra piattaforma di muoversi liberamente nell’ecosistema pur continuando a generare royalties ricorrenti per i proprietari e i titolari di IP. In definitiva, il nostro obiettivo è rendere gli NFT indipendenti dalla catena e mantenere decentralizzati gli NFT e le royalty „.

Bruch non ha fatto riferimento a uno specifico EIP su cui sta lavorando il suo team. Proposte simili, come EIP-2981 , che aggiunge funzionalità di royalty standard allo standard NFT ERC-721, sono in lavorazione

Mentre lo spazio NFT sta diventando sempre più affollato (e le royalties di Recur saranno presumibilmente applicabili a tutto l’ecosistema), un altro modo per distinguersi è attraverso licenze accattivanti e acquisizione di proprietà intellettuale . A tal fine, Recur sta portando alla ribalta alcuni precedenti del settore dei media tramite gli ex dirigenti Disney Stephen Teglas e Chris Heatherly. Teglas, in particolare, ha ricoperto un incarico presso il dipartimento Licenze Disney.

„RECUR sta lavorando con alcuni dei più grandi marchi del mondo che saranno annunciati nei prossimi mesi“, ha affermato Bruch. „Lavoriamo esclusivamente con i marchi Blue Chip per aiutarli a portare la loro proprietà intellettuale al più vasto pubblico possibile“.

Il comunicato stampa afferma che la prima „brand experience“ di Recur verrà rilasciata nell’estate del 2021.